I lupini e le sue proprietà

I lupini appartengono alla famiglia delle leguminose, si seminano in autunno e si raccolgono a luglio, anche se in commercio possiamo trovarli ogni mese dell’anno grazie alla conservazione in acqua salata o essiccati.

I lupini sono stati riscoperti solo negli ultimi anni, grazie a recenti studi e ricerche che hanno evidenziato i loro benefici sulla nostra salute.

Le sostanze che compongono i lupini sono, per 100g di parte edibile: 10% acqua, 40% carboidrati, 38% proteine, 3,2% da ceneri e 8,8% di grassi.

I sali minerali presenti sono invece: manganese, rame, potassio, zinco, sodio, selenio,calcio, fosforo, magnesio e ferro. Tra le vitamine troviamo invece la vitaminaA, B1, B2, B3, B5, B6 e C.
Gli aminoacidi sono l’acido aspartico e l’acido glutammico, metionina, istidina, prolina, , alanina, cistina treonina, tirosina, valina, triptofano,  arginina, glicina, fenilananina, leucina, lisina, isoleucina e serina.

I lupini sono un alimento ricco di proteine pari alla carne, ma a differenza di quest’ultima è un cibo privo di colesterolo, ricco anche a livello proteico , visto che 38 g su 100g sono proteine, superiore a quello delle uova. Un’alternativa eccellente alle consuete proteine animali (latte, formaggi, carne, uova).

Studi e ricerche molto recenti hanno anche avvalorato le proprietà benefiche dei lupini nei confronti del cuore. Infatti il consumo ordinario di lupini evita problemi di ipertensione e riduce i livelli di colesterolo nel corpo. In più, grazie alle proprietà di una sostanza conosciuta come tocoferolo, i lupini sono ottimi anche per prevenire dibete di tipo 2 e tumore al colon.

Ricordiamo anche, che tra le varie proprietà contenute nei lupini, troviamo un elevato apporto di fibre, apporto dei grassi essenziali : Omega 3 ed Omega 6 , fondamentali per la nostra salute.

Anche gli intolleranti al glutine possono assaggiare e mangiare questo legume, essendo privo di glutine (proteina ritrovata in nelle farine glutinose). In commercio infatti, oltre alle bistecchine di lupino, alle cotolette di lupino, i straccetti di lupino, polpettine di lupino, etc è rintracciabile anche la farina di lupini, utilizzate ed impiegata in cucina per la preparazione di pane, biscotti e pasta.

Un alimento conosciutissimo dai vegetariani e vegani, che cercano sempre alternative proteiche alla soia e al seitan, ma assolutamente reperibile e consumabile anche dai noi veg, i quali otterrebbero solo benefici da questo alimento riducendo il consumo di proteine animali.

 

Condividi

  • Subscribe to our RSS feed
  • Tweet about this post
  • Share this post on Facebook
Non ci sono Commenti finora.

Scrivi la tua!

Tweet