Le proteine

Le proteine sono sostanze organiche costituite da sostanze più semplici quali gli aminoacidi.

A seguito dell’ingerimento delle diverse proteine, nel nostro corpo si avvia un processo chiamato idrolisi che permette al  nostro corpo di dividere i specifici aminoacidi e di riutilizzarli.

Sono per lo più composte da: idrogeno, azoto, ossigeno e carbonio e in determinate proteine si può riscontrare anche ferro, zolfo e fosforo.

Gli amminoacidi che vanno a formare le proteine sono tutti L-isomeri, vale a dire che racchiudono un’insieme amminico ed uno carbossilico, uniti dallo stesso atomo di carbonio.

Con la nutrizione quotidiana vengono mangiate diversi generi di proteine, formate da diversi pool di aminoacidi. La funzione del meccanismo digestivo delle proteine è proprio creare la divisione delle catene di amminoacidi tramite idrolisi, che può essere condizionata dagli enzimi. Gli aminoacidi così ottenuti attraverso l’assimilazione delle proteine, sono poi usati dal corpo per le attività essenziali.

All’interno del nostro organismo, le proteine, realizzano diverse funzioni importanti, tra le quali: provvedono a riparare i tessuti; favoriscono la sintesi; appurano attività di carattere biochimico grazie agli ormoni ed enzimi di carattere proteico; svolgono la funzione di trasporto; svolgono la funzione energetica  e quella di difesa e protezione.

Gli amminoacidi in totale, importanti per il nostro corpo, sono 20, ma 8 di questi non presenti già nell’organismo e per questo devono essere assunti attraverso l’alimentazione. Questo tipo di amminoacidi sono chiamati “aminoacidi essenziali” e sono: l’isoleucina, la valina, la leucina, il triptofano, la fenilalaninam la metionina e la treonina, e un’inefficiente assunzione per molto tempo può arrecare diversi problemi anche di una certa entità.

Gli aminoacidi non essenziali invece sono: la glicina, l’ arginina, acido glutammico, la prolina , l’acido aspartico,l’istidina, la cisteina, la serina, la glutammina, l’asparagina e l’alanina.

In qualità di uno bilanciato prospetto di tutti gli aminoacidi essenziali, una proteina è chiamata nobile, nel caso in cui non ci fosse un bilanciato apporto di amminoacidi viene definita incompleta.

Inoltre, le proprietà di una proteina, possono essere giudicate attraverso il suo valore biologico. Il valore biologico raffigura l’entità della proteina sintetizzabile dall’uomo. Le proteine con un alto valore biologico , sono per lo più quelle di origine animale , mentre quelle vegetali hanno un valore biologico molto più ridotto , per questo più assimilabili dall’organismo.

Rispondi