Steroidi anabolizzanti iniettabili oppure orali? quali preferire

Scegliere in che modo assumere uno steroide significa ottenere un effetto diverso della stessa molecola, a seconda della via di somministrazione che si è scelta: orale o per via venosa.

Steroidi somministrati per via orale: vantaggi e svantaggi

La somministrazione di uno steroide per via orale avviene sotto forma di capsule o con sospensione liquida. Solitamente la posologia è di una somministrazione giornaliera per l’intera dose, oppure duplice, suddividendola in due somministrazioni giornaliere per un periodo di tempo abbastanza prolungato.

E’ noto che gli steroidi somministrati oralmente siano in generale quelli che hanno anche un livello di tossicità maggiore e dei fastidiosi effetti collaterali.

 

Tra i più comuni segnaliamo:

  • un alzamento della pressione sanguigna,
  • gonfiore generalizzato in tutto il corpo e in particolare sul volto
  • emicranie
  • un indebolimento della struttura ossea, che alla lunga può far insorgere i primi sintomi di osteoporosi
  • una fiacchezza generale del corpo che può comportare anche un maggiore rischio di infezioni, dato che il farmaco incide sul sistema immunitario.
  • meno preoccupanti ma da non trascurare sono le irritazioni cutanee e i cambiamenti di umore.

Tuttavia l’opinione generale è che gli steroidi presi per via orale, siano più efficaci rispetto agli iniettabili e la loro azione sia visibile sul corpo nel giro di poco tempo. Ciò li fa prediligere rispetto a quelli iniettabili, specialmente da chi pratica body building e vuole veder crescere la massa muscolare in poco tempo.

Tra gli steroidi orali più conosciuti abbiamo: Clenbuterol, Anavar, Primobola, Winstrol, Anadrol, Dianabol e Halostin.

Le atlete donne utilizzano di più Anavar e Primobolan, che hanno meno effetti collaterali (es. la virilizzazione). Gli uomini che praticano bodybuilding e puntano ad aumentare la massa muscolare, prediligono invece Dianabol e Anadrol.

Steroidi somministrati per via venosa: vantaggi e svantaggi

Gli steroidi somministrati per via venosa richiedono dosi minori rispetto a quelli orali e un ciclo più breve.

Fra i più comuni vi sono: Trenbolone, Deca Durabolin e Winstrol. Nonostante la tossicità di questi prodotti sia effettivamente molto minore rispetti agli altri, tenete presente che vi saranno comunque degli effetti collaterali. Essi dipendono dalla composizione chimica del singolo prodotto e da come il corpo risponde ad essa.

Gli esperti sono d’accordo comunque nel dire che gli steroidi iniettabili sono i migliori per i risultati che danno e per la minore durata dei cicli di somministrazione.

Quale scegliere? Qualche consiglio utile

Se avete fretta di vedere i risultati dello steroide sul vostro corpo, prediligete la soluzione in capsule. Vi sono molti bodybuilders che durante un ciclo di somministrazione li usano addirittura entrambi: all’inizio quelli orali per vedere aumentare la massa muscolare e poi passano a quelli per via venosa. Questi ultimi sono senz’altro i meno dannosi per la salute, ma la nostra raccomandazione è di essere comunque cauti in queste scelte e di informarvi bene sulle conseguenze dell’uso prolungato di questi prodotti. Consultate il parere di un medico e fate regolari controlli durante il ciclo.

Rispondi