Stair Climbing

Una nuova moda del fitness che arriva direttamente dagli Stati Uniti , e che si sta diffondendo anche nel nostro paese per mantenersi in perfetta forma  bruciando le calorie, è lo stair climbing o vertical running. Proviene da New York la tendenza di esercitarsi salendo le scale degli appartamenti, dei grattaceli e di tutti quegli edifici provvisti di scale. Insomma un’opzione diversa alla consueta palestra.

Nonostante possa sembrare a prima vista molto convenzionale, questo tipo d’esercitazione è molto efficiente al fine di bruciare calorie e soprattutto è un allenamento conveniente, sia in termini di tempo che di soldi per le vostre tasche. Non sorprende infatti, che tale attività e tendenza si sia estesa a New York, la capitale  emblema della vivacità in cui le scansioni lavorative sono molto chiuse al punto che alcuni centri fitness e palestre, sono “costrette” a rimanere aperte tutto il giorno , anche sino a notte fonda. Nonostante questo,  per molti rimane comunque difficile tagliarsi uno spazio di tempo da dedicare alla propria salute e al proprio benessere fisico. Ecco perchè questa nuova cadenza lavorativa, ha permesso la diffusione della tendenza di arrampicarsi per le scale della metropoli per mantenere comunque il proprio corpo in buona salute e forma.
Salire le scale è un gesto e movenza spontanea, semplice e molto efficacie per bruciare calorie. Un’ora d’esercitazione favorisce il consumo di 500 massimo 1000 kcal, in base al tipo d’energia che si impiega nello svolgimento di tale pratica. Tutti i migliori intenditori della sezione sono unanimi, nell’asserire che salire le scale fa molto bene, affina le funzioni cardio-vascolari, rassoda e sviluppa tutti i muscoli del corpo e nello specifico le gambe ( glutei e cosce ). Sul piano del dispendio calorico, tale attività, è persino migliore del trekking e footing. 15 minuti giornaliere di rampe di scale corrispondono a mezz’ora di corsa su tragitto pianeggiante.

Lo stair climbing è quindi l’esemplare esercizio per chi vuole tenere in forma il proprio corpo e non ha molto tempo da dedicare allo sport in generale. Con soli 30 minuti d’allenamento è pensabile realizzare un prospetto totale per tutto il fisico. Il potente esito cardiovascolare creato nel corso del movimento, permette di tutelare i vasi sanguigni dal pericolo dell’infarto e salvaguardia il cuore. Codesta forma di fitness e ginnastica può divenire un comportamento di vita altresì esterno all’allenamento. Servirsi delle scale anzichè dell’ascensore è un ‘eccellente maniera per praticare un poco di attività quotidiana. Pochi minuti giornalieri di scale nel corso della settimana possono aiutare un individuo a mantenersi in buona salute.

Tale ginnastica inoltre, consente di moderare i livelli di colesterolo nel sangue, inducendo il proprio fisico a produrre colesterolo buono. Rilevante per proteggere l’apparato cardio-vascolare da probabili pericoli provenienti da una vita sedentaria e dall’età magari non molto più giovane. Per le persone anziane è consigliato soprattutto per tutelare le ossa dalla comparsa di complicazioni fisiche dovute all’ osteoporosi.

Arrampicarsi sulle scale è un esercizio sufficientemente vigoroso da incitare il corpo alla creazione di collagene osseo, indispensabile per fortificare e salvaguardare la struttura ossea. In più, è un eccellente maniera per limitare lo stress dovuto ad uno stile di vita lavorativo molto veloce. Il tipo di indumenti da indossare in questo tipo di allenamento devono essere molto leggeri e comodi, tali da permettere movenze sciolte e tranquille. Le scarpe al tempo stesso devono essere tali da poter reggere e difendere il piede e le caviglie. Sono consigliate le scarpe che si utilizzano per fare footing, ideali al fine di proteggere da traumi e lesioni.

Visto che questo tipo di ginnastica è a tutti gli effetti un’attività fisica come le altre, anche per questa valgono le stesse norme di profilassi. Un controllo medico preventivo è importante, al fine di sapere se si soffre di qualunque disfunzione che possa compromettere la spina dorsale  e tutto il sistema scheletrico o si soffra di gravi patologie cardiache, prima di iniziare lo stair climbing. Difatti per chi riscontra problemi simili oppure disfunzioni alle gambe, questo tipo di allenamento è severamente sconsigliato e vietato.

Prima di iniziare l’allenamento, come per tutti gli altri tipi di attività, è consigliabile praticare un pò di streching e movimenti di riscaldamento, al fine di preparare la muscolatura. Fatto ciò, si è pronti per iniziare.

Se si desidera muovere e “allenare” anche la parte alta del corpo oltre che le gambe, è possibile farlo nel momento in cui ci si accinge a scendere le scale. In quanto solo in tal modo, è possibile svolgere qualche movimento anche con il busto e le braccia. Non solo ma anche tenersi al corrimano cercando di tirarsi su è un metodo per sollecitare il busto. Altrimenti, è possibile usare  dei piccoli pesi da impugnare con le mani nel corso della salita e della discesa, eseguendo delle semplici  movenze con le braccia. Al termine dell’allenamento è raccomandato ridurre la cadenza in modo progressivo, in modo tale da consentire al corpo di riacquistare i requisiti iniziali. Una volta ultimato l’allenamento, è nuovamente consigliato eseguire dei semplici esercizi di streching. La permanenza dell’esercitazione può essere diversa e quindi il tempo di pratica può andare dai 15 a 60 minuti.

I benefici dello stair climbing :

1- È un eccellente esercitazione cardio-vascolare, in grado di evitare la comparsa di siturbi dovuti alla vita sedentaria e ad una scorretta alimentazione;

2- Stimola in modo ideale tutta la muscolatura inerente alla parte bassa del corpo, gli arti inferiori. Seguendo i consigli di cui sopra poi, si può stimolare ed allenare anche la parte alta del corpo, il busto e le braccia;

3- È una ginnastica aerobica con eccellenti estensioni per quanto concerne la vitalità e la tonicità muscolare se realizzato in sequenza con pause di ripresa;

4- Tale allenamento appare semplice ed entusiasmante. Lo si può praticare e svolgere in breve tempo , in quanto bastano anche un minimo di 15 minuti quotidiani, per ottenere ottimi benefici;

5- E’ efficiente anche dal punto di vista economico, proprio perchè non fa spendere soldi e tempo per recarsi presso una qualsiasi palestra;

6- Si può usufruire dei momenti della giornata in cui ci si annoia, per praticare movimenti vantaggiosi e facili; spostarsi a piedi per recarsi in ufficio o in qualsiasi luogo di lavoro o nel corso di spostamenti quotidiani, oltre ad essere un tranquillo ritaglio di distrazione, può divenire perfino una breve esercitazione giornaliera;

7- Può raffigurare un esemplare allenamento di base nei momenti distanti dalle competizioni, per gli sportivi professionisti come: corridori, nuotatori, sciatori e ciclisti.

Rispondi