Dieta Veganic

A seguito dell’intervista tenuta da Anna Oxa al programma della Bignardi, “Le Invasioni Barbariche“, la dieta vegana sembra stia diventando la nuova moda fra le diete in Italia.

( Prima di procedere vorremmo ricordare che essere vegan è una scelta che parte dal cuore e dal cervello, è una scelta alimentare etica e consapevole, non deve rappresentare un capriccio del momento, una dieta per dimagrire, una stile di vita indotto da personaggi famosi, un modo per avvicinarsi ai cantanti e vip famosi che hanno intrapreso questa scelta di VITA!.

La moda è altro, le scelte alimentari come questa, sono tutt’altra cosa. Prima di compiere qualsiasi scelta informatevi e ponderate le vostre decisioni, ogni gesto deve essere fatto con consapevolezza, rispetto e amore per se stessi e per il prossimo. )

A seguito dell’intervista, all’interno della quale la Oxa ha affermato di seguire una dieta vegana prettamente naturale ed integrale , ecco perchè chiamata veganic, ha mosso la coscienza e l’interesse di molti che hanno ascoltato le sue parole.

Da qualche tempo, come la stessa ha affermato, mangia solo semi e germogli, non usa sale per insaporire le pietanze, molto meglio le spezie ad esaltare i sapori, i sapori veri che non si è più abituati a percepire, mangia soltanto verdura e frutta biologica e matura, anche secca, come merenda o spuntino e lontana dai pasti principali o nel caso, a sostituire pranzo o cena. A pranzo, ma anche a cena, ama iniziare con verdure crude e insalate, quindi riso, cous cous, pomodori o patate al forno, legumi e tofu, e infine un bel dolce, in una combinazione equilibrata e mai casuale, variata di volta in volta in base al fabbisogno proteico e quindi anche al tipo di colazione fatta la mattina

Come dicevamo non è una dieta dimagrante, perchè eliminare dalla propria alimentazione uova, carne, pesce e tutti i derivati animali, non vuol dire dimagrire, bensì seguire uno stile alimentare più sano e salutare, ricco di nutrienti, vitamine, proteine vegetali, sali minerali, ferro e quant’altro.

Essere a conoscenza di ciò che si mangia e si inserisce nel proprio corpo, come è stato evidenziato, è l’unica maniera per essere davvero consci ed informati sulla propria alimentazione.

Di certo, come dicevamo nelle righe di cui sopra, alla base di una dieta alimentare così radicale, consapevole ed importante, c’è una scelta etica che esclude dalla propria alimentazione i cibi industriali acquistabili al supermercato, lavorati con macchine e non prodotti in modo certamente casalingo ed attento come spesso si vuole lasciar credere. Ricchi molte volte, quindi, di grassi saturi e di origine animale, di prodotti chimicamente trattati, etc.

La cantante Anna Oxa afferma anche che questo tipo di alimentazione le regala molta energia positiva, in quanto non sovraccarica il corpo obbligato e appesantito dai cibi pesanti difficili da digerire, che apportano sonnolenza, gonfiore addominale, stitichezza e stanchezza.

Altra motivazione che ha indotto la cantante a scegliere questo tipo di alimentazione, oltre a quella etica, è che un’alimentazione scorretta e non vegana quindi, comporta in molte persone patologie gravi, tumori, allergie di vario genere da quelle alimentari e non, e in alcuni gravi casi comporta e porta anche a soffrire di Cancro.

La cantante ha affermato :-” Una scelta etica, che diventa un modo di essere in assoluta simbiosi con l’universo e che si fonda sul rispetto e sull’amore verso tutto ciò che ci circonda, quel macrocosmo di cui siamo parte integrante e attiva. L’educazione alimentare veganic mi ha aiutata ad ascoltare il mio corpo. È lui a dirmi di cosa ho bisogno e il mio organismo risulta riequilibrato e ripulito in virtù di un’alimentazione sana. La mia non è una dieta alimentare ma una vera e propria educazione alimentare veganic. Che cosa vuol dire veganic? Veg è l’abbreviazione di vegetariana e vegana, mentre -anic è l’acronimo di Alimentazione Naturale Integrale Consapevole. Già, è la consapevolezza la chiave di tutto. Conoscere ciò che mangiamo significa capire chi siamo avendo cura di noi stessi.

Tutto ciò che di commestibile arriva dagli animali, secondo la dieta veganic, porta con sè tracce dannose per il nostro organismo“.

Bisogna saper bilanciare l’apporto di tutti i nutrienti, senza esagerare con le proteine vegetali per paura di avere carenze, non è importante la quantità di proteine assunte, bensì la qualità e troppe, seppur vegetali, non sono un beneficio per il corpo.

Poche ma buone, soprattutto variandole nel corso della settimana, senza consumare con esagerazione seitan, tofu e prodotti di questo genere, specie quelli già pronti, la regola è: “il giusto con moderazione“.

Rispondi