Trattamenti per prevenire e combattere la cellulite

La cellulite è il nemico principale , come abbiamo spesso ripetuto negli articoli trattanti tale argomento, delle donne! E’ una forma di grasso che si immagazzina sotto la cute, specie nelle cosce, nei glutei e nella pancia, e dona alla pelle la famosa “buccia d’arancia“. E’ un tipo di inestetismo, che purtroppo, riesce a persistere anche alle diete e si presenta in tutte le donne sia magre che formose.

Tipi di trattamenti per prevenirla e combatterla:
1) La pressoterapia è un tipo di drenaggio che viene realizzato mediante un macchinario caratteristico, il quale ha come finalità, quella di innestare la circolazione venosa e linfatica.
2) L’endermologia ( Cellu M6 ), viene particata anch’essa mediante un macchinario con  movimento“palp&roll”. Lo stesso consiste nell’afferrare le pelle e muoverla a onda: questo movimento rimette in azione gli scambi cellulari, incrementa l’eliminazione delle scorie e rimette il grasso in circolazione.

Le cure mediche e chirurgiche:

La mesoterapia consiste nell’introdurre sottopelle, dei prodotti che colpiscono la cellulite. E’ raccomandata in caso di disturbi circolatori e di cellulite diffusa.
Praticata solo sotto anestesia, la liposuzione consiste nell’aspirare gli eccessi di grasso sotto la cute.  Genera buoni esiti solo su alcuni tipi di cellulite e elimina arduamente la nota buccia d’arancia.

L’elettroterapia e l’ultrasuonolipolisi
:
I modi recentemente utilizzati, adoperano e si avvalgono della corrente elettrica, degli infrarossi o ultrasuoni, diffusi mediante elettrodi appoggiati sulle parti da trattare o apparecchi che lavorano immediatamente sulla cute.
I risultati generati possono essere tre: incremento della temperatura nei tessuti, incremento della permeabilità cellulare degli adipociti e riduzione della compattezza dei tessuti nell’ipoderma.

Le creme

Sono, nel corso degli studi e delle ricerche, sempre più diffuse ed efficienti, perchè legano diversi principi attivi: liscianti, drenanti, bruciagrassi, riduttori del gonfiore … Tutti i principi volti ad eliminare questo fastidioso e inestetico problema.
E’ consigliato, anche dagli stessi marchi delle creme, massaggiare la parte trattata con la crema, con movimenti che vanno dall’alto verso l’alto.

L’idroterapia

Va praticata e svolta nei centri con saune, piscine adibite a tale terapia e centri termali.
L’idrodrenaggio linfatico è un’attività apposita che si svolge nell’acqua. Il fine è fortificare i muscoli posturali, il cui influsso sulla circolazione è quadriplicamente superiore a quella dei muscoli superficiali.
L’idromassaggio e le docce direzionali invece favoriscono la circolazione venosa e linfatica.
I getti sottomarini consentono un drenaggio ancora più forte di un semplice drenaggio linfatico manuale, grazie all’energica azione dell’acqua sul corpo.

I supplementi alimentari
:
Ci sono in commercio molti principi attivi volti al combattimento della cellulite, che si possono assumere sotto forma di tisane, pillole, pasticche e infusi..
– i principi drenanti, che servono ad espellere le scorie e a redimere i tessuti sono: la castagna amara, infuso con foglie di mate, cicoria, tè di Java
– i principi bruciagrassi,che stimolano l’effetto bruciagrassi eliminandoli, sono : caffè verde, tè verde, acqua, peperoncino, pompelmo…

Ed infine… Anche la propria nutrizione ha il suo peso ed importanza..

Contro la cellulite è consigliato mangiare prevalentemente: le carni bianche, i pesci grassi, la frutta e la verdura fresca e secca, il riso integrale, pane e pasta integrale…

Accostando alla stessa anche del sano sport. In quanto quest’ultimo favorisce la circolazione sanguigna, aiuta ad eliminare la fastidiosa buccia d’arancia e tonifica la muscolatura.

ARTICOLI CORRELATI: Alimentazione anticellulite ; aiuto la cellulite! Ma cos’è e come si cura? .

Rispondi